Fresco di Masi Rosso è “Etichetta dell’anno 2023” alla Vinitaly Design International Packaging Competition

 La giuria della 27ª edizione della Vinitaly Design International Packaging Competition, il concorso organizzato da Veronafiere-Vinitaly, ha assegnato l’“Etichetta dell’anno 2023” al Fresco di Masi Rosso Verona IGT 2022, la linea di vini biologici di Masi prodotti “per sottrazione”, minimizzando l’intervento dell’uomo sulla natura

Per Masi rappresenta una menzione di prestigio che conferma l’impegno dell’azienda nell’ambito della sostenibilità. Fresco di Masi sarà infatti disponibile nella neonata “Bottiglia Masi”, innovativo progetto sviluppato in collaborazione con l’architetto e designer Piero Lissoni e Verallia, punto di riferimento mondiale nella progettazione e fornitura di contenitori in vetro.

Raffaele Boscaini, Direttore Marketing di Masi

Di seguito un quote di Raffaele Boscaini, Direttore Marketing di Masi:  “A pochi giorni dall’avvio di Vinitaly, dove saremo presenti per presentare le nostre ultime iniziative ai mercati internazionali, siamo orgogliosi di ricevere questo importante riconoscimento da parte di Veronafiere-Vinitaly. Con Fresco, Masi propone al mercato un prodotto che interpreta le mutate abitudini dei consumatori contemporanei e di domani. Un vino realizzato per ‘sottrazione’ evitando quindi tutti quei passaggi e interventi non strettamente necessari. Solo lieviti naturali, niente invecchiamento, decantato e non filtrato. La sua etichetta e la confezione sono decisamente coerenti con questo nuovo messaggio. Un’immagine fortemente identitaria per Masi rivista in versione “pop” che veste una bottiglia – più sostenibile, perché leggera – di grande impatto grazie alle sue forme e trasparenze realizzate dal designer internazionale Piero Lissoni“. 

Il progetto dell’etichetta e del naming Fresco di Masi è stato sviluppato dall’agenzia MA! design & partners di Milano. La nuova identità reinterpreta il disegno originale dei vini icona dell’azienda, con un design dalla forte personalità, valorizzato dalla nuova bottiglia che ne aumenta la size impression. 

Per Fresco di Masi abbiamo creato un’immagine non convenzionale – dice Monica Agliati, titolare dell’agenzia – dalle scelte cromatiche inedite, maggiormente inclusiva e più vicina alle nuove generazioni. Attualizzare i codici consolidati di una marca così storica e riconosciuta senza stravolgerli, è stata una grande sfida”.