Firenze si conferma passerella dei vini cult del futuro con Saranno famosi nel vino 

500 etichette di vino e 40 produttori di gin in passerella alla Stazione Leopolda e un ricco programma con al centro masterclass, premiazioni e degustazioni delle etichette “cult” da tutta Italia

Saranno Famosi nel Vino, il primo talent show del vino italiano, e da quest’anno anche dei gin artigianali, è stato di scena alla Stazione Leopolda di Firenze il 3 e 4 dicembre 2023

È la manifestazione che porta alla ribalta le giovani aziende vitivinicole o le nuove etichette in commercio e nella due giorni sono sfilate in passerella 500 etichette dei migliori vini provenienti da tutta Italia, creati nelle ultime cinque vendemmie e le migliori cantine nate negli ultimi dieci anni, un vero e proprio talent show del vino italiano. Da questa edizione, novità assoluta, la manifestazione si è dedicata anche al gin, antico e dinamico distillato, riservando una parte da protagonista alla figura del “GINgegnere” con 40 produttori di gin italiani.

Gli spazi della Leopolda si sono animati di un ricco palinsesto di eventi tra masterclass, workshop, premiazioni, presentazioni e degustazioni di vino e gin, oltre a un’area riservata alle eccellenze gastronomiche toscane quali l’olio extravergine d’oliva, i salumi di Cinta Senese DOP e il miele artigianale. 

 Le aziende hanno presentato i loro prodotti, con la possibilità da parte del pubblico di acquistare le bottiglie, in una grande degustazione al desk, ogni produttore ha avuto infatti a disposizione un banco di assaggio e non sono mancate  iniziative ed incontri di approfondimento e un’area forum per accogliere gli speech dei futuri cult del vino e del gin.

È stato presentato il Concorso enologico internazionale Città del Vino edizione 2024, con un corner dedicato alle aziende vitivinicole premiate al concorso 2023 e il progetto “Enoteca Italiana”.

Da ricordare inoltre l’iniziativa collaterale “Wine & Florence”, novità di quest’anno della manifestazione che, aprendosi alla città, ha coinvolto oltre 50 ristoranti fiorentini con menù studiati appositamente per le bottiglie presenti all’evento.

Al brindisi ben augurale, che ha dato il via alla kermesse,  erano presenti Stefania Saccardi vicepresidente Regione Toscana, Franco Marinoni direttore generale di Confcommercio Toscana, Sandro Camilli presidente nazionale Ais, Cristiano Cini presidente Ais Toscana, Donatella Cinelli Colombini,  ideatrice del format Saranno Famosi insieme agli organizzatori dell’evento Giacomo Lodovici, Simone Fantoni, Ugo Venturini, Davide Micheli, Fiamma Cecchieri e Benedetta Granai. Evento clou è stato la consegna ai produttori toscani degli attestati di riconoscimento delle “Quattro viti” nella Guida AIS Vitae 2024 assegnati da Ais Toscana.

Numerosa sia la partecipazione di pubblico che della stampa specializzata, oltre alla presenza, in particolare il secondo giorno, degli operatori e addetti del settore per conoscere le aziende emergenti e i loro prodotti in una grande degustazione al desk, dove ogni produttore aveva a disposizione un banco di assaggio.

I nostri migliori assaggi di questa edizione:
Cantina Tuscania Pugnitello 2020
Cantina Tuscania Foglia  Tonda 2020
Felciano Chianti Classico 2021
Poggio al Calore Claudia Fiano 2021
Dell’Azienda Alessandra 2 vini;
Cala Mona Primitivo Rosé Paestum Igp 2020
Catacatascia Firely Primitivo Paestum Igp 2020
Info: www.sarannofamosinelvino.it

Nicoletta Curradi

Fabrizio Del Bimbo