Saranno Famosi nel Vino: fino a domani alla Leopolda di Firenze i vini cult da tutta Italia

In alto i calici per chi sarà famoso nel vino… e anche nel gin

Brindisi inaugurale, stamani per Saranno Famosi nel Vino l’evento dedicato alle giovani aziende vitivinicole o le nuove etichette in commercio che quest’anno ha aperto ai distillati. 500 le etichette di vino e 40 produttori di gin in passerella

Un brindisi per chi è destinato a essere famoso nel vino. Con i calici in alto, ha preso il via oggi alla Stazione Leopolda di Firenze, la seconda edizione di Saranno Famosi nel Vino evento dedicato alle giovani aziende vitivinicole o le nuove etichette in commercio. Una due giorni (oggi e domani) nella quale sfilano in passerella 500 etichette dei migliori vini provenienti da tutta Italia, creati nelle ultime cinque vendemmie e le migliori cantine nate negli ultimi dieci anni, un vero e proprio talent show del vino italiano.

Saranno Famosi nel Vino è la manifestazione che porta alla ribalta etichette che ambiscono a diventare un cult nei prossimi anni. Oltre al vino, da questa edizione, novità assoluta, la manifestazione si dedica anche al gin, antico e dinamico distillato, riservando una parte da protagonista alla figura del “GINgegnere” con 40 produttori di gin italiani.

Al brindisi ben augurale, che ha dato il via alla kermesse, stamani erano presenti Stefania Saccardi vicepresidente Regione Toscana, Franco Marinoni direttore generale di Confcommercio Toscana, Sandro Camilli presidente nazionale Ais, Cristiano Cini presidente Ais Toscana, Donatella Cinelli Colombini,  ideatrice del format Saranno Famosi insieme agli organizzatori dell’evento Giacomo Lodovici, Simone Fantoni, Ugo Venturini, Davide Micheli, Fiamma Cecchieri e Benedetta Granai. Evento clou della giornata è stato la consegna ai produttori toscani degli attestati di riconoscimento delle “Quattro viti” nella Guida AIS Vitae 2024 assegnati da Ais Toscana.

Gli spazi della Leopolda si animano anche domani di un palinsesto di eventi tra masterclass, workshop, premiazioni, presentazioni e degustazioni di vino e gin, oltre a un’area riservata alle eccellenze gastronomiche toscane quali l’olio extravergine d’oliva, i salumi di Cinta Senese DOP e il miele artigianale. 

Si prosegue quindi domani, lunedì 4 dicembre con ingresso alle 11 e chiusura alle 18. Alle 14.30 presentazione della guida “I vini del cuore” con una masterclass dedicata. Alle 16 altra masterclass “La Riserva: una tradizione che continua nel Chianti Classico” guidata da Leonardo Romanelli su prenotazione inviando una mail a info@sarannofamosinelvino.it.

Da ricordare inoltre l’iniziativa collaterale “Wine & Florence”, novità di quest’anno della manifestazione che, aprendosi alla città, ha coinvolto oltre 50 ristoranti fiorentini con menù studiati appositamente per le bottiglie presenti all’evento.

Sul sito www.sarannofamosinelvino.it il programma completo e tutte le informazioni per partecipare.